Edizione 2017

5° Trofeo ERACLIO D’ORO: VINCONO PUGLIA,FRIULI E MARCHE.

Boom di partecipanti e grande successo per la quinta edizione del concorso Eraclio d’Oro edizione 2017 che ha visto gareggiare per le varie categorie cuochi, pasticcieri e cake designer.

Cucina professionisti: primo classificato Francesco Losapio (Bisceglie) con “A Cavallo dei ricordi” piatto a base di carne equina marinata; secondo classificato Daniele Valmarin (Trieste) con “ Pasta e fagioli con influenza a km 1096 da semola Senatore Cappelli, aglio di Resia e Cozze”; terzo classificato Edoardo Iurkic (Trieste) con “Di grotta, di campo e di mare con pasta alle erbe di campo”; premio speciale della Giuria, alla carriera, per Giacomo Sinisi (Andria) con “Pasta di semola di grano duro e farina di ceci con farcitura”.

Cucina allievi: primo classificato Mirko Saggese (Barletta) con “Lingotto di baccalà e lenticchie rosse”; secondo, a pochi decimi di distanza, Enrico Dibenedetto (Barletta) con “Pasta sarda e burrata con pomodori secchi”; terzo classificato Michele Valentino (Cerignola) con “Miseria e Nobiltà a base di crema di fave”

Premio speciale della Giuria come migliore allievo di Scuola Alberghiera, categoria cucina e pasticceria: Renato Hasanaj (Canosa di Puglia, origini albanesi) con“Sgombro in olio di cottura su cipolle in agrodolce”.

Pasticceria professionisti: al primo posto Francesco Montereale (Andria) con la torta “June 1st” a base di crema inglese e mousse al cioccolato e pere; secondo posto per Giuseppe Lastella (Andria)con “Dolci tesori di Puglia”, a base di fico d’India e mandorle.

Pasticceria allievi: al primo posto Stefano Tolentino (Minervino Murge) con il dolce “Sapori di campagna” a base di melograno e mandorle; secondo Gianluca Lacasella (Bisceglie) con “Dolce Terronia” a base di mandorla, olio evo e mele cotogne; terzo Chavez Munoz Sujey Esdenka(Belvedere Ostrense – Ancona) con “Cioccolato che abbraccia la Puglia”.

Cake Design tutta al femminile: prima classificata Enrica Altieri (Giovinazzo); seconda classificataTiziana Profeta (Spinazzola); terza classificata Maria Pia Cognetti (Trinitapoli).

“E’ stata un esperienza faticosa ma esaltante – ha dichiarato il presidente di Acp Bat, il maestro Michele Erriquez – in sede di primo rapido bilancio della V edizione dell’ Eraclio d’Oro. Oltre 50 partecipanti di livello, tre giurie estremamente qualificate ed un organizzazione perfettamente all’altezza degli obiettivi di un Concorso Nazionale di Alta Cucina e Pasticceria. Ma adesso è inutile sedersi sugli allori. Rimbocchiamoci le mani e mettiamoci al lavoro per una sesta edizione ancora più prestigiosa. Appuntamento dunque a novembre 2018”.

ACP BAT MOBILE