CANDIDATURE alla Presidenza ACP BAT 2019-2022


ERRIQUEZ MICHELE
già Presidente ACP BAT dal 2015 – 2018
Relazione programmatica 2019/2022:


Presentazione proposta di candidatura alla Presidenza
DELL ‘ASSOCIAZIONE CUOCHI  E  PASTICCERI  BAT
2019- 2022
 
 
 
Carissimi amici,
Sottopongo alla Vostra attenzione la mia ricandidatura alla carica di Presidente Provinciale  dell’ Associazione Cuochi e Pasticceri BAT , che ho già avuto l’onore di Presidenziare da marzo 2015 a tutt’oggi, esponendo qui di seguito la mia visione per il prosieguo della mia missione in qualità di Presidente dal  2019-2022.
 Il mio primo obiettivo sarà quello di coinvolgere sia all’interno del Consiglio direttivo che intorno alle cariche ufficiali, quante più persone possibili in maniera tale da avere un confronto costante con gli associati, in quanto l’associazione non è solo dei pochi eletti, ma di tutti gli iscritti.
Vorrei che l’entusiasmo sia la costante della nostra Associazione Provinciale per permette di avere continuamente nuove idee per mirare alla crescita della nostra Associazione che pian piano sta emergendo.
Riprendere tutte quelle iniziative che via via nel tempo sono state trascurate come la manifestazione dell’ERACLIO d’ORO che insieme a tutto il Direttivo  si è riportato in evidenza su tutto il territorio dando risalto ai giovani ,  professionisti e gli sponsor grazie ai quali ci hanno permesso di valorizzare i nostri prodotti.
Riporto qui più dettagliatamente  i principali temi che sono trattati nel programma:

1.  
Istituire dei DIPARTIMENTI che andrebbero ad occuparsi di:

·      
rapporti con le istituzioni , gli enti le aziende e gli associati;

·      
ufficio stampa e gestione sito internet

·      
organizzazione corsi di cucina , serate di beneficienza, convegni e tavole rotonde

·      
responsabile team di cucina

·      
sezione Lady chef
 

2.  
Individuare un responsabile per la COMUNICAZIONE in costante aggiornamento sulle iniziative dell’associazione  con varie sezioni tra cui:

·      
cerco/offro lavoro per inserire i ragazzi nel mondo del lavoro e supportare le aziende che bisogno di personale specializzato e professionale .

·      
una sezione dove un associato al mese potrà esporre un menu con delle foto e la descrizione dei propri elaborati (valutati da apposita commissione)

·      
una sezione dedicata agli sponsor

·      
una sezione dedicata alle ricette

·      
una sezione dove ogni associato potrà dialogare con l’associazione, saranno presi in considerazione idee e suggerimenti di ognuno, per rendere partecipi tutti e contribuire attivamente alle operazioni di rinnovamento e di crescita .

·      
tutte le sezioni standard quali: l’organigramma . lo statuto e il regolamento la home i contatti il tesseramento.
 
 

3.  
la formazione di un team di cucina e pasticceria.
 
la creazione del team avverrà attraverso una rassegna di cucina calda e fredda a cui possono partecipare tutti i nostri associati facendo riferimento al regolamento internazionale. Gli elaborati verranno giudicati da una apposita giuria competente in materia composta da professionisti esterni. All’associazione in modo da rendere il giudizio del tutto trasparente.
Il team in collaborazione con i  professionisti che hanno già acquisito esperienze di partecipazioni alle gare, avrà il compito di  formare le nuove leve per affrontare concorsi nazionali ed internazionali. Tal fine per la formazione di una squadra , che rappresenti la BAT nelle varie Competizioni a livello nazionale ed internazionale.

4.  
Promuovere serate di beneficienza per raccogliere fondi da devolvere a persone bisognose e nello stesso tempo creare una Onlus per far sì che i nostri associati i loro familiari e conoscenti , nella dichiarazione dei redditi possano devolvere il 5  x 1000 all’associazione pre creare nuove risorse da destinare agli associati (salvo verifica requisiti). Corsi di cucina gratuiti per tutti gli associati , corsi amatoriali e per professionisti con il versamento di una quota minima di partecipazione che servirà a coprire le spese sostenute

5.  
Creazione di interscambi culturali e professionali tra gli associati, istituendo in maniera periodica tavole rotonde, convegni dove ognuno può esporre le problematiche del momento e condividere le esperienze personali.

6.  
Rivolgere particolare attenzione ai giovani che rappresentano la nostra maggiore risorsa per il futuro e che sono i veicoli della nostra professione, di cui siamo orgogliosi. A tal proposito cercheremo di entrare in modo propositivo nelle istituzioni scolastiche della B.A.T. e, in accordo con i Dirigenti scolastici saremo presenti con corsi mirati, concorsi, incontri e convegni considerando il momento di difficoltà che vivono le scuole.

7.  
La possibilità di una produzione di un quadrimestrale tecnico scientifico da far pervenire ai soci, Enti, Scuole di formazione in cui far scrivere a firme autorevoli del settore enogastronomico Questo progetto dovrà vedere la collaborazione di tutti. In secondo luogo la produzione di pubblicazioni (monografie tematiche) più orientate a un utilizzo professionale e scolastico.

8.  
Non ultimo, sarà continuamente ascoltata la voce degli ASSOCIATI che potranno esprimere il loro gradimento per quanto realizzato, oltre che ulteriori priorità ed esigenze.
I suggerimenti e le idee degli associati saranno vagliati singolarmente, e tutto ciò che sarà fattibile farà parte del programma.
Sarà mio impegno e di tutto il Consiglio Direttivo cercare di far fronte sia alle esigenze di tutti che a quelle elencate finora nei vari punti.
Si allega alla presente curriculum vitae.









REGOLAMENTO INTERNO ACP BAT

Titolo VII – ELEZIONI NELL’AMBITO DELL’ASSEMBLEA ELETTIVA DEL PRESIDENTE                                    

Art. 29. I candidati alla carica istituzionale di Presidente dell’ ACP BAT devono avere i seguenti requisiti:
a) risultare regolarmente iscritti FIC – ACP BAT, in maniera continuativa nell’ultimo quadrienniooltre che per l’anno in cui si svolgono le elezioni, come socio EFFETTIVO categoria PROFESSIONISTI (cuochi o pasticcieri); b) essere maggiorenne ed in possesso dei requisiti morali:
– requisiti soggettivi previsti dall’articolo 71 del D.Lgs 26 marzo 2010 n. 59; – assenza di pregiudiziali ai sensi del Codice delle leggi antimafia (D.Lgs. n. 159/2011).
c) non aver ricoperto la carica di Presidente ACP BAT per più di due mandati consecutivi.
Art. 30. I candidati alla carica istituzionale di Presidente dell’ ACP BAT avranno 15 minuti per presentare all’assemblea il proprio programma elettorale.
Art. 31. La proposta di candidatura deve contenere i dati anagrafici e un breve curriculum del candidato, eventuali cariche e mandati maturati all’interno dell’ ACP BAT, un programma elettorale redatto sinteticamente in più punti. Il candidato avrà inoltre la possibilità di indicare nel documento i nominativi da candidare alle cariche che, secondo statuto, vengono proposte dal Presidente all’Assemblea e al Consiglio per l’effettiva nomina.
Art. 32. La votazione per l’elezione del presidente, regolata all’art. 23 , avviene a scrutinio segreto su apposite schede vidimate dalla commissione elettorale o collegio verifica poteri. La stessa commissione si occuperà dello scrutinio delle schede e dell’annotazione dei voti su appositi moduli.
Art. 33. La stessa Commissione Verifica Poteri o Commissione Elettorale ai sensi dell’Art. 15 dello Statuto ACP BAT, provvederà alla verifica dei soci non in regola con il versamento delle quote e all’ eventuale esclusione dalle operazioni di voto.
Art. 34. Le schede contenenti più di una preferenza sui nominativi proposti verranno dalla stessa commissione ritenute nulle.
Art. 35. Il candidato alla presidenza che avrà totalizzato il maggior numero di voti espressi sarà nominato Presidente. A parità di voti prevarrà il candidato con una maggiore anzianità di iscrizione alla F.I.C. .

ACP BAT MOBILE